• Duomo Spoleto
  • Ponte delle Torri e Rocca Albornoziana
quote_openIn un momento dove la politica sembra essere distante dai cittadini, bisogna ripartire dalle idee sane e dare fiducia agli uomini che la meritano: chi può documentare il proprio impegno quotidiano nel tempo, offre una garanzia per quello che farà in futuro.quote_close

Giampiero Panfili

Mozione urgente su Teatro Lirico Sperimentale “A.Belli” Spoleto

Articolo inserito giovedì 26 settembre 2013

Premesso che:

il Teatro Lirico Sperimentale costituisce una realtà di cui la città di Spoleto, la Provincia di Perugia e l’intera Regione dell’Umbria vanno indubbiamente fieri rappresentando una eccellenza fatta di professionalità, passione e tradizione;

i lavoratori (a partire dai professori d’orchestra, i coristi, tecnici, macchinisti) hanno espresso seria preoccupazione per la crisi economica che il Teatro sta attraversando;

le difficoltà e le ristrettezze che l’Ente spoletino subisce sono determinate dal fatto che il Comune di Spoleto, la Provincia di Perugia e la Regione dell’Umbria non hanno ancora erogato i contributi pubblici necessari alle attività.

Considerato che:

i lavoratori coinvolti sono seriamente e giustamente preoccupati per il proprio e per il futuro dell’Ente;

nonostante le numerose richieste di essere ricevuti ed ascoltati, gli stessi lavoratori non hanno ancora trovato la disponibilità delle Istituzioni e sono pronti ad intraprendere azioni democratiche volte al rispetto e la tutela dei diritti dei lavoratori;

la Provincia di Perugia è tra i soggetti che finanziano le attività del Teatro ma che ad oggi, purtroppo, non hanno ancora erogato le risorse spettanti;

il Consiglio Provinciale

•    impegna il Presidente e la Giunta affinché venga convocato un tavolo con tutti i soggetti coinvolti con l’intento di chiarire la situazione;

•    dispone che il presente documento venga discusso in Commissione per facilitare ogni necessario approfondimento.